Tu sei qui

Partecipare come città o comune

Administrator
Administrator

«Il commercio equo non è semplicemente nobile, ma è una necessità etica. Per questo motivo, in veste di Presidente del comune di Glarona Nord mi impegno a favore di Fair Trade Town. Il riconoscimento ha avuto ripercussioni positive sull'immagine del nostro comune e anche le imprese locali hanno beneficiato della visibilità acquisita. Fair Trade Town influisce positivamente sulla cultura e sulla coesione in seno ai comuni.»

Martin Laupper, sindaco Glarona Nord (PLR)


Perché partecipare?
  • Fair Trade Town innesca nel vostro comune un processo di sostenibilità. Promuovendo il commercio equo si impostano contestualmente le componenti sociali, economiche ed ecologiche di un sviluppo sostenibile globale.

  • Fair Trade Town è diffusa a livello nazionale e, oltre che in Svizzera, è in atto con successo in altri 31 Paesi. Il riconoscimento rafforza l'immagine positiva di comune sostenibile e incentiva concretamente il marketing della località. Il vostro comune attesta il suo impegno nella politica dello sviluppo, assume il ruolo di modello e può comunicare positivamente verso l'interno e verso l'esterno.

  • Fair Trade Town offre ai vostri comuni e agli attori locali del commercio, dell'amministrazione, della formazione e della gastronomia, una piattaforma per conferire visibilità al proprio impegno.

  • Fair Trade Town crea un'interconnessione poiché il riconoscimento comporta inevitabilmente una stretta interazione fra l'amministrazione pubblica, il commercio locale e la popolazione.

  • I comuni, in conformità alla strategia per uno sviluppo sostenibile 2016-2019, sono tenuti dalla Confederazione a contribuire a livello comunale all'attuazione degli Obiettivi dello sviluppo sostenibile (OSS). Il commercio equo contribuisce direttamente al raggiungimento degli OSS, in particolare dell'OSS 12 ("Assicurare un modello di consumo e di produzione sostenibile"). Fair Trade Town offre in tale ambito uno strumento concreto per l'attuazione: mediante un lavoro di sensibilizzazione dei comuni, le cittadine e i cittadini possono essere incoraggiati ad adottare un comportamento di consumo sostenibile.

  • Con Fair Trade Town promuovete, quale comune, il commercio equo e portate un contributo importante al miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro delle produttrici e dei produttori nonché delle lavoratrici e dei lavoratori nei paesi in sviluppo e nei paesi emergenti. Qui si trovano maggiori informazioni sul commercio equo e sul suo funzionamento.
     

Come fare per partecipare? 

  • Adottare una decisione politica ufficiale vertente sulla volontà di richiedere il riconoscimento Fair Trade Town (criterio 1.1). Qui si trovano modelli di intervento politico (vedi "Modello").

  • Introdurre nell'amministrazione comunale il caffè Fair Trade e ulteriori prodotti provenienti dal commercio equo (criterio 1.2). Qui si trovano maggiori dettagli in merito ai prodotti del commercio equo e consigli d'attuazione. Un elenco dettagliato dei diversi offerenti di caffè Fair Trade e delle rispettive compatibilità e un elenco dei fornitori possono essere richiesti scrivendo a: [email protected]

  • Istituire un gruppo di lavoro e contattarci per sapere chi è già attivo nel vostro comune.

  •  Registrare nel profilo comunale le attività Fair Trade.

  • Le risorse necessarie per l'adempimento dei criteri cambiano di caso in caso e possono essere adeguate al contesto comunale. L'unico contributo fisso ai costi consiste nel contributo annuale da versare a favore della campagna. In compenso al comune è accordato un sostegno integrale nell'ambito del processo Fair Trade Town:

    • CHF 400: fino a 1'000 abitanti
    • CHF 900: da 1'000 a 5'000 abitanti
    • CHF1'400: da 5'000 a 10'000 abitanti
    • CHF 1'900: da 10'000 a 50'000 abitanti
    • CHF 2'500: oltre 50'000 abitanti.

Contatto

Siamo lieti di rispondere alle vostre domande o di fornire informazioni supplementari su Fair Trade Town:

[email protected] / +41 61 260 21 60