Tu sei qui

Lugano

Status: 
attivo
Numero di abitanti: 
68 012
Cantone: 
Ticino

Lugano

CriterioCittà / Comune

Decisione ufficiale
L’istanza politica competente decide di acquisire il riconoscimento Fair Trade Town.
La decisione viene resa pubblica utilizzando i canali di informazione ufficiali della città o del comune.
Datum: Martedì, 1 dicembre, 2020
Publikationsorgan: La Regione Ticino 02.12.2020
Prodotti del commercio equo
L’amministrazione cittadina o comunale utilizza almeno tre prodotti del commercio equo.
Sono considerati prodotti del commercio equo tutti i prodotti commercializzati dalle associazioni appartenenti a Swiss Fair Trade o dotati del marchio di qualità.
Manifestazione ufficiale
La città o il comune si impegna a organizzare una manifestazione ufficiale per il riconoscimento Fair Trade Town.
La città o il comune rende pubblica la manifestazione utilizzando tutti i canali di informazione possibili e informa la stampa.

CriterioGruppo di lavoro

Rappresentanti
Un gruppo di lavoro è istituito che coordina e controlla l’attuazione degli obiettivi di Fair Trade Town.
Il gruppo di lavoro deve coprire una rete che coinvolga più settori possibili. Oltre a un o una rappresentante della città o del comune il gruppo deve comprendere almeno tre persone dei seguenti settori:
- commercio al dettaglio / commercio specializzato
- settori alberghiero e della ristorazione
- scuole / asili nido
- ospedali / centri per anziani
- media localiv - associazioni,
- istituzioni religiose
- gruppi di lavoro locali.
Incontri periodici
Il gruppo di lavoro si incontra periodicamente e documenta il rispetto dei singoli criteri. Il gruppo di lavoro si riunisce almeno tre volte l‘anno.
In tal ambito fa il punto della situazione sul rispetto dei criteri e documenta i miglioramenti fino all’ottenimento del riconoscimento Fair Trade Town e oltre. Aggiorna periodicamente il profilo web della città o del comune sul sito www.fairtradetown.ch ed esamina le relative informazioni.
Attività
Il gruppo di lavoro garantisce lo svolgimento nella città e nel comune di almeno un’attività all’anno relativa al commercio equo.
In tal ambito sono coinvolti nell’attività attori locali di tutti i settori. Il gruppo di lavoro sostiene gli attori locali nell’ambito della realizzazione delle loro manifestazioni (degustazioni, corsi di formazione, serate informative ecc.).

CriterioNegozio / Ristorante / Albergo

Prodotti del commercio equo nei commerci al dettaglio
I commercianti al dettaglio coinvolti offrono almeno cinque prodotti del commercio equo e informano i loro clienti. Per prodotti del commercio equo si intendono tutti i prodotti commercializzati da associazioni appartenenti a Swiss Fair Trade o contrassegnati con il loro marchio di qualità.
Prodotti del commercio equo nei ristoranti e negli alberghi
Esercenti e alberghieri integrano nella loro offerta almeno tre prodotti del commercio equo e informano i loro clienti. Oltre a puntare su prodotti alimentari e bevande del commercio equo, dette aziende privilegiano prodotti del commercio equo anche nella vendita di prodotti floreali o artigianali o, nell’ambito della biancheria utilizzata nel settore alberghiero o dei servizi, degli indumenti da lavoro tessili prodotti con cotone del commercio equo.
Settori alberghiero e della ristorazione:
SV Group Personalrestaurant Bank Julius Bär
Via Motta 14
6900
Lugano
Succo d'arancia, Succo di frutta, Banana, Ice Tea Mint, Ice Tea
Attività dei negozi, ristoranti ed alberghi nell’ambito del commercio equo
Commercio al dettaglio, esercenti e alberghieri partecipano alle attività del commercio equo. Detti settori sostengono la manifestazione annuale del gruppo di lavoro o organizzano di loro iniziativa manifestazioni dedicate al commercio equo. Inoltre informano il loro personale sul commercio equo.
Attività:
Serata pubblica in occasione della Giornata Mondiale del Commercio Equo
19 maggio 2016
Bottega del Mondo di Lugano
La Bottega del Mondo di Lugano - in collaborazione con Sacrificio Quaresimale - invita a una serata pubblica in occasione della Giornata Mondiale del Commercio Equo COMMERCIO EQUO E SOLIDALE - LIMITI E POTENZIALITÀ giovedì 19 maggio alle 18.00 presso il Centro Diocesano San Giuseppe, via Cantonale 2a, Lugano Giuseppe di Francesco - Presidente Fairtrade Italia Angela Tognetti – azienda agricola La Colombera Claire Fischer – Swiss Fair Trade Mattia Lepori – comitato Botteghe del Mondo Ticino Dopo la discussione seguirà un aperitivo e la degustazione dei prodotti della Bottega del Mondo con la possibilità di acquistare alcuni prodotti del commercio equo solidale.
Giornata mondiale del commercio equo
13 maggio 2017
Bottega del Mondo di Lugano
Degustazione di dolci e bevande al cioccolato e presentazione di una bella vtrina a tema

CriterioIstituzione / Azienda

Prodotti del commercio equo nelle istituzioni
Istituzioni come scuole, asili nido e case per anziani, associazioni o parrocchie utilizzano prodotti del commercio equo. Le istituzioni che aderiscono al progetto utilizzano almeno tre prodotti del commercio equo. Sono considerati prodotti del commercio equo tutti i prodotti messi in commercio da associazioni appartenenti a Swiss Fair Trade o contrassegnati dal loro marchio di qualità.
Istituzione:
Centro Professionale Sociosanitario medico-tecnico
Via Ronchetto 14
6900
Lugano
Snack salati (mandorle, anacardi, chips di maniocca), frutta secca , Snack dolci (barrette di cioccolato, di frutta, caramelle di gomma)
Sacrificio quaresimale e centro diocesano
Via Cantonale 2A
6900
Lugano
Caffè, Zucchero, Fair Snack Box / frutta secca, Fair Snack Box / snack salati, Fair Snack Box / snack dolci
Alliance Sud
Via Moncucco 1, cp 516
6903
Lugano
Caffè decaffeinato , Caffè instant, Zucchero, Infusioni
Prodotti del commercio equo nelle imprese
Le aziende puntano su prodotti del commercio equo. Le aziende che aderiscono all’iniziativa utilizzano almeno tre prodotti del commercio equo nei loro bar, mense aziendali o distributori del caffè e informano i propri collaboratori utilizzando i canali di comunicazione interni.
Attività di istituzioni ed imprese
Istituzioni e aziende partecipano alle attività locali di promozione del commercio equo. Esse sostengono la manifestazione annuale del gruppo di lavoro o organizzano di loro iniziativa manifestazioni dedicate al commercio equo.
Attività:
Scarpe eque per la Marcia delle Donne
9 maggio 2015
Bottega del Mondo di Lugano
Bancarella di scarpe da ginnastica Ethletic in Piazza Dante (angolo via Peri) dalle 10.00 alle 17.00 per prepararsi alla "Marcia delle donne" che attraverserà il Ticino dal 14 al 17 maggio 2015 maggio.

CriterioMedia

Informazioni su Fair Trade Town
Il tema del commercio equo viene ripreso nei media locali, nel materiale inviato e sul sito di città e comuni. Almeno tre volte l’anno si informa sulla stampa o in una newsletter sui progressi ottenuti come Fair Trade Town. Un link sulla piattaforma web di Fair Trade Town sarà integrato in modo visibile sul sito Internet della città o del comune.
Informazione sulla manifestazione annuale
L’informazione sulla manifestazione annuale relativa al commercio equo viene diffusa nella stampa locale e in tutti i canali di informazioni della città o del comune. La manifestazione viene pubblicizzata in almeno due media.
Informazioni sul riconoscimento ottenuto
L’ottenimento del riconoscimento Fair Trade Town viene diffuso nella stampa locale. Almeno due media anticipano le informazioni concernenti lo svolgimento della manifestazione. La città o il comune informano e invitano la stampa alla manifestazione pubblicando un comunicato stampa.