Tu sei qui

Swiss Fair Trade premia Glarona Nord come prima Fair Trade Town della Svizzera!

Giovedì, 4 febbraio, 2016
FTT Team
Giovedì, 4 febbraio, 2016
FTT Team

Il 12 febbraio 2016 sarà premiata la prima Fair Trade Town della Svizzera: con il proprio impegno a favore del commercio equo, Glarona Nord testimonia la propria visione in materia di politica dello sviluppo e assume un ruolo esemplare per altri comuni svizzeri. Altre città e comuni sono già ai blocchi di partenza per conquistare il riconoscimento.

 
Basilea, 4 febbraio 2016
 
Il giorno 12 febbraio 2016 Swiss Fair Trade, l’associazione mantello delle organizzazioni del commercio equo in Svizzera, conferirà al comune di Glarona Nord il riconoscimento di Fair Trade Town. Si tratta della prima Fair Trade Town della Svizzera, che sarà premiata per il suo impegno a favore del commercio equo. Con questo riconoscimento il comune di Glarona Nord si fa portabandiera della promozione del commercio equo, oltre che di forme di acquisto sociali e sostenibili. Durante le pause il personale amministrativo comunale consuma ora tè e caffè Fair Trade, ma è stata ampliata anche l’offerta di prodotti equi e solidali nelle scuole, nei centri per gli anziani, presso associazioni, ristoranti e negozi, così come in altre aziende private, a beneficio di ospiti, clienti e collaboratori. Nel loro ruolo di consumatori, gli abitanti del comune forniscono in questo modo un contributo a lungo termine alla lotta contro la povertà mondiale.
In quanto prima Fair Trade Town della Confederazione, il comune della Svizzera orientale assume un ruolo pionieristico in materia di politica dello sviluppo, e a livello internazionale si inserisce al fianco di città come Roma, Bruxelles, Copenaghen o Saarbrücken. Glarona Nord manda tuttavia soprattutto un segnale forte agli altri comuni della Svizzera, motivandoli a impegnarsi per il commercio equo e a cercare di ottenere il riconoscimento di Fair Trade Town.

La cerimonia di premiazione si svolgerà venerdì 12 febbraio 2016 alle ore 17.00 nella grande sala Panorama della linth-arena sgu (Oberurnerstrasse 14, 8752 Näfels).
Sul posto saranno presenti dei referenti disponibili per domande e interviste.


Altre Fair Trade Town si stanno già preparando

Il prossimo comune, Zweisimmen, è già pronto per conquistare il riconoscimento. Swiss Fair Trade conferirà il titolo a questa cittadina dell’Oberland bernese ad aprile. Anche Zweisimmen dimostrerà in qualità di Fair Trade Town il proprio impegno per il commercio equo e quindi la lotta alla povertà mondiale. In particolare, in quanto piccolo comune Zweisimmen testimonierà come in Svizzera possiamo davvero produrre un cambiamento, sottolineando che tutti – anche i comuni più piccoli – possono ottenere risultati concreti.

Tobias Meier, presidente di Swiss Fair Trade, si congratula con entrambi i comuni: «Siamo molto lieti di premiare per primi proprio questi due comuni. Glarona Nord e Zweisimmen sono la dimostrazione che Fair Trade Town è un riconoscimento per tutte le città e i comuni, indipendentemente dalle loro dimensioni o dalla loro organizzazione».

Swiss Fair Trade confida inoltre di poter insignire quest’anno con il titolo di Fair Trade Town un gran numero di altre città e comuni. Sono circa 15 i comuni – fra cui alcune grandi città ma anche vari centri più piccoli – che hanno già intrapreso il percorso per diventare Fair Trade Town.
 
Per ulteriori informazioni:
 
Tobias Meier
Presidente Swiss Fair Trade
+41 79 418 42 76
[email protected]

Toya Krummenacher
Responsabile della campagna Fair Trade Town
+41 79 503 30 45
[email protected]
 
 
 
 
Fair Trade Town – La campagna per il commercio equo
 
Fair Trade Town è una campagna internazionale già in corso con successo in oltre 30 paesi. In tutto il mondo sono già più di 1700 le città e i comuni che hanno ottenuto il riconoscimento di Fair Trade Town. Nel nostro paese la campagna è promossa da Swiss Fair Trade, l’associazione mantello delle organizzazioni del commercio equo in Svizzera.
 
Per commercio equo si intendono rapporti commerciali equi e a lungo termine, prezzi stabili e trasparenti, condizioni di lavoro sociali e metodi di coltivazione sostenibili nei paesi del sud del mondo. Chi promuove il commercio equo aiuta i piccoli produttori dell’emisfero australe a sviluppare con le proprie forze iniziative atte a migliorare le proprie condizioni di vita.
 
Il riconoscimento Fair Trade Town è concesso a città e comuni per il loro impegno a favore del commercio equo. A tal fine è necessario soddisfare cinque criteri:
  1. La città o il comune opta per il commercio equo.
  2. Un gruppo di lavoro coordina l’impegno per il commercio equo.
  3. Commercio al dettaglio, ristorazione e settore alberghiero offrono prodotti del commercio equo.
  4. Istituzioni e aziende utilizzano prodotti del commercio equo
  5. Le pubbliche relazioni quale strumento di diffusione del commercio equo
Maggiori informazioni sono disponibili su www.fairtradetown.ch e www.swissfairtrade.ch.
 
Visitate la nostra pagina Facebook! www.facebook.com/FairTradeTown